Blog

Mogu - Dai Funghi al Polistirene Bio

Le sfide che madre terra ci sta imponendo, da un lato possono lasciare spazio a visioni sconfortanti e apocalittiche, mentre dall’altro, non sono altro che una grande occasione per alzare l’asticella e migliorare la nostra vita. L’economia circolare e la ricerca, regalano sorprese piacevoli ed innovative come MOGU, progetto tutto italiano.

 

Ricerca artistica e Ingegneria

 

Il progetto MOGU, nasce dalla collaborazione di più menti brillanti, fra Amsterdam, Firenze e la provincia di Varese. Da sempre interessato alla realizzazione di opere d’arte con materiali non convenzionali, l’ingegnere/artista Maurizio Montalti, ha ottenuto nel corso delle sue ricerche, un nuovo materiale di origine micotica. La nuova scoperta, ha svelato un composto molto resistente, versatile e dalle caratteristiche simili al polistirene, ma completamente biodegradabile e sostenibile.

Economia Circolare e materie prime seconde

 

La realizzazione di MOGU, è affidata alla Mycoplast, azienda della provincia di Varese, che ha lo scopo di recuperare quelle che comunemente vengono chiamate materie prime seconde, ovvero gli scarti di lavorazione dell’industria agricola o manifatturiera. Rispetto ad altre realtà della bioplastica, MOGU, non ha bisogno di particolari condizioni ambientali di sviluppo e basa il suo processo produttivo, sull’utilizzo del Micelio, l’apparato vegetativo dei funghi, come aggregante.
I materiali di scarto, opportunamente sterilizzati, vengono conservati in apposite sacche che permettono lo scambio di gas con l’esterno, per poi essere “fecondati” da spore fungine selezionate. Solo a trasformazione avvenuta, il nuovo materiale viene tritato e modellato, per poi essere essiccato a circa 90 gradi, per devitalizzare definitivamente il fungo.

 

Mogu nella bioedilizia

 

Le caratteristiche fisiche di MOGU, lo rendono un materiale perfetto nella realizzazione di prodotti per la Bioedilizia. Il marchio di Varese, ha infatti ideato due linee dedicate proprio al design e l’edilizia sostenibile, proponendo una valida e performante alternativa ai materiali di vecchia concezione. La prima, MOGU Home, comprende una serie di pannelli dalle ottime qualità fonoassorbenti e termoisolanti, ideali per finiture di case private o luoghi pubblici. MOGU floor, invece, propone una linea di pavimenti resilienti, resistenti e facilmente montabili.

 

 

Per Approfondire:

http://www.greenews.info/rubriche/mogu-pannelli-e-pavimentazioni-per-la-bioedilizia-a-partire-dai-funghi-20171220/
https://www.mogu.bio/
https://www.plastix.it/mogu-polistirene-bio-dai-funghi/


Carico altri contenuti...